header-image

Comunicare lo sport

Testimonials

"Il mondo dello sport si offre come contesto complesso nel quale le competenze tecnico/atletiche intrecciano le strategie comunicative a partire da una dimensione professionistica fino a coprire il tempo libero e il fitness, aree nelle quali la comunicazione ha anche un valore di divulgazione di un corretto stile di vita. La passione per lo sport può trovare in questo master una sua piena realizzazione professionale: non c'è club, federazione o società sportiva che possa fare a meno di confrontarsi con la comunicazione, tenendo conto anche dell'importanza dell'uso dei social network sia per gli atleti professionisti che per i giovani atleti".

Prof. Paola Vago, Docente, Corso di Laurea in Scienze Motorie, Università Cattolica


"La collaborazione con Università Cattolica, avviata con l'esperienza della Summer school in Ideazione e produzione di programmi televisivi sullo sport, si consolida con il Master Comunicare lo Sport e amplia i confini dello scenario comunicativo che, a partire dall'area produttiva, tende a coinvolgere i differenti soggetti che operano nel settore. E' importante riuscire a incrociare i percorsi formativi con le reali esigenze del mondo del lavoro e questa proposta si colloca in un contesto in cui è necessaria la costruzione di profili professionali nuovi in grado di confrontarsi con le nuove sfide della tecnologia e delle nuove forme di comunicazione".

Massimo Corcione, Sky Sport


"Lo sport è una grande storia, che fa battere il cuore. Comunicare lo sport è fare i conti con la riscoperta dei valori, dei gesti, delle grandi e piccole storie che concorrono a costruire una passione. Forse le professioni dello sport dovrebbero confrontarsi con questi aspetti valoriali e un master che intreccia cultura e professionalità coglie nel segno."

Federico Buffa, giornalista sportivo

 


“Senza sport la tv arranca. […] Io sono un ottimista e ritengo che dopo un periodo duro come quello che stiamo vivendo, non potranno che sprigionarsi nuove energie sul piano economico, lavorativo e anche sportivo. Starà a voi saperle cogliere grazie anche alla centralità del digitale.”

Massimo Donelli, docente di Sport Broadcasting


“L’archivio degli eventi sportivi è una grande opportunità. A patto che si rispettino alcune regole.[…] Integrità, autenticità e contestualizzazione sono le chiavi per realizzare un buon servizio allo sport e al telespettatore.”

Giorgio Simonelli, docente di Storia della rappresentazione dello sport nei media

 

 


“La sfida consiste nel trovare un modello di produzione  nuovo, come stiamo cercando di fare con ComoTv. Sono proprio le piattaforme che in questo momento in cui non ci sono gli eventi in diretta, possono dare di più. E mai come ora è importante la relazione con il pubblico.”

Goffredo D’Onofrio, docente di Digital Devices e Social Media

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti