Fausto Colombo

PROFILO

Direttore OssCom Centro di Ricerca sui media e la comunicazione

Professore ordinario presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università Cattolica di Milano (settore disciplinare SPS08: Sociologia dei processi culturali e comunicativi). Docente di Teoria e tecnica dei media e di Media e politica.

Attività di ricerca
Ha condotto e diretto ricerche per diversi Enti. In particolare si segnalano:Istituto Gemelli-Musatti per i problemi della comunicazione (Milano); Rai, Servizio Verifica Qualitativa Programmi Trasmessi; Fondazione G. Agnelli; Fondazione Collodi; Istituto Regionale di Ricerca (Irer) della Lombardia; Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica; Unione Europea (presso quest'ultima è rappresentante italiano nella COST Action numero 20, in una ricerca internazionale diretta da Colin Sparks sul tema "L'impatto di Internet sui media tradizionali").

Nel 1995 ha ideato e fondato l'Osservatorio sulla Comunicazione, centro di ricerca sui media dell'Università Cattolica del di Milano di cui è direttore.

Altre attività scientifiche
Ha svolto lezioni, corsi o cicli seminariali presso le seguenti istituzioni:
- Academie Carat - Parigi
- Università di Navarra - Pamplona, Spagna
- Università di Louvain-La-Neuve - Belgio
- ISCTE di Lisbona
- University of London

E' membro del comitato editoriale di "Comunicazioni Sociali. Rivista di Media, Spettacolo e Studi Culturali", di "Problemi dell'Informazione", nonché delle riviste internazionali "Communication & langages" e OBS

Ha fatto parte del Comitato Scientifico del Summit della Comunicazione di Telecom Italia (con Alberto Abruzzese, Giulio Giorello, Guido Martinotti).

E' stato membro del Comitato Regionale per di Servizi Radiotelevisivi della Regione Lombardia (con la carica di Vicepresidente) e dell'Osservatorio sui problemi della comunicazione della Regione Emilia Romagna.

Attività Varie
Ha partecipato alla ideazione e realizzazione di alcune mostre, collaborando con La Biennale di Venezia e con la Triennale di Milano.Attualmente è membro del giurì dell'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, del Consiglio Scientifico della Triennale di Milano e del Consiglio Scientifico dell'Istituto Gemelli Musatti di Milano.